Gli essiccatoi per cereali Bonfanti – Cereal Dryers sono macchine agricole di produzione italiana basate sul sistema di recupero totale del calore. Se parliamo delle caratteristiche tecniche e degli sviluppi tecnologici degli essiccatoi per cereali Bonfanti, possiamo dire che il loro principale vantaggio è il perfetto funzionamento in condizioni di lavoro difficili, come quando si essicca il cereale in presenza di elevata umidità e in condizioni meteorologiche avverse.

L’azienda italiana ha sviluppato però un proprio concetto di essiccazione, utilizzando delle nuove soluzioni e ottenendo come risultato un cereale essiccato di alta qualità, procedimento che allo stesso tempo avviene in modo economico.

Si specifica inoltre che il tutto avviene nel pieno rispetto delle normative ambientali riguardanti il rilascio di agenti inquinanti nell’atmosfera, tramite specifici processi di sicurezza che impediscono alle polveri di fuoriuscire all’esterno, avendo come risultato finale dei macchinari di gran lunga più ecologici rispetto quelli di numerose aziende nel settore.

Il recupero totale del calore consente l’essiccazione con un notevole risparmio del combustibile, aumentando i livelli di efficienza di ogni essiccatoio Bonfanti – Cereal Dryers. Tutti sanno che la produzione di cereale degli essiccatoi diminuisce bruscamente durante la stagione fredda, poiché si utilizza molto calore per riscaldare l’aria ambiente fredda.

I ventilatori dell’essiccatoio Bonfanti – Cereal Dryers forniscono l’aria già riscaldata al bruciatore indipendentemente dalla temperatura esterna, recuperando anche l’aria con temperatura a non meno di 60 gradi dalla zona di raffreddamento del cereale. Grazie a questo è possibile risparmiare fino al 30% di calore rispetto agli essiccatoi che non hanno il recupero, caratteristica importante in termini di utilizzo a lungo termine, poiché i risultati pratici a livello di risparmio energetico sono sostanziali.

In particolare è giusto specificare che ogni essiccatoio Bonfanti – Cereal Dryers è dotato di un sistema di raffreddamento regolabile “Antishock”, essenziale per la riuscita di un prodotto finale che sia di massimo livello in termini qualitativi, poiché come è ben noto, a seguito dello shock termico, la qualità dei cereali si deteriora a seguito di un processo di rottura ed essiccazione estrema del cereale.

La fase finale del raffreddamento dei cereali caldi contribuisce inoltre alla riduzione della qualità del prodotto, tuttavia il sistema “antishock” prevede il graduale riscaldamento iniziale del cereale con l’aria calda e la preparazione per il raffreddamento mediante un abbassamento della temperatura in maniera graduale, evitando appunto di incorrere nelle problematiche sopracitate.

Il sistema automatizzato e di ultima generazione permette in questo modo di ottenere cereali con le più elevate caratteristiche organolettiche, rispettando gli altissimi standard qualitativi che la nostra azienda si impone fin dal primo giorno.

Nella parte intermedia dell’essiccatoio per cereali Bonfanti – Cereal Dryers c’è una zona di riposo e rinvenimento: è proprio in questo luogo che viene effettuata la condensa dell’umidità sulla superficie esterna del prodotto, dopo di che è abbastanza facile rimuovere l’umidità rimasta sulla superficie esterna nella fase finale dell’essiccazione, andando a definire quei preziosi dettagli che fanno di un cereale essiccato, al termine del processo produttivo, un cereale di qualità.

Una parte integrante degli essiccatoi per cereale Bonfanti – Cereal Dryers sono i ventilatori. Per mezzo dei questi ultimi viene fornito il movimento dell’aria. Naturalmente, potete acquistare un essiccatoio per cereali dove sono installati ventilatori su tutta l’altezza strutturale della colonna, ma i ventilatori hanno anche un rovescio della medaglia.

In primo luogo, sono fonti di vibrazioni e, installandoli sulla struttura, si dovrebbe capire che nel tempo questo comporterà la comparsa di rotture e provocherà un indebolimento delle giunzioni di fissaggio, aumentando così la necessità di manutenzione.

In secondo luogo, i ventilatori sulla struttura dell’essiccatoio per cereali lavorano sulla estrazione/ aspirazione dell’aria elaborata, che è satura di umidità e, a seguito di ciò, si riduce la vita dei ventilatori e si richiede un’ulteriore manutenzione e pulizia delle ventole, procedimento che diventa dispendioso.

Gli esperti dell’azienda Bonfanti – Cereal Dryers sono riusciti a risolvere egregiamente questo problema installando i ventilatori sulla piattaforma sul basamento della struttura, diminuendo notevolmente il livello di vibrazioni e, di conseguenza, tutta la manutenzione ad essi correlata da effettuare nel tempo, riducendo di molto i costi di gestione per il cliente finale.

Inoltre, i ventilatori a terra sono molto più facili da controllare rispetto a quelli posizionati sulla colonna, anche in fase di pulizia.

Ricordiamo in fine che l’essiccazione del cereale viene eseguita dal macchinario in modo completamente automatico utilizzando molteplici sistemi di controllo termico e anche dei moduli di lavoro durante tutto il processo produttivo.

l’essiccatoio per cereali Bonfanti – Cereal Dryers è protetto da sovraccarichi e incendi: se la temperatura nell’essiccatoio ha infatti superato la norma consentita, il processo di essiccazione si interrompe automaticamente e vengono attivati i dispositivi di segnalazione luminosa e acustica in modo tale da avvertire il personale incaricato e di mettere in atto le giuste contromisure, prima che danni sostanziali vengano arrecati al macchinario stesso.

Continua a leggere

error: Content is protected !!